Guida Olio, il riferimento italiano per l'olio extravergine di oliva

21/05/15

Valorizzazione dei sottoprodotti dell’oleificio


Si terrà a Firenze il 28 maggio 2015, presso l’Accademia dei Georgofili, il seminario dal titolo “La valorizzazione dei sottoprodotti dell’oleificio” in cui verranno illustrate le tecnologie per recuperare, dal pâté, i polifenoli che hanno un impiego interessante nel settore farmaceutico per i loro antiossidanti e proprietà antinfiammatorie, nel settore cosmetico contro i radicali liberi, in quellomedico per la prevenzione delle malattie cardio-vascolari e come integratore nell'alimentazione zootecnica. 

Per i frantoiani si apre una nuova importante prospettiva: il trattamento e lo smaltimento dei reflui oleari e della sansa che rappresenta un principale problema ambientale, con la digestione anaerobica può trasformarsi in una fonte di risparmio, di reddito e di tutela dell’ambiente allo stesso tempo. Non si devono più smaltire grandi volumi di acque di vegetazione e si ottengono sottoprodotti di buon valore economico, la sansa asciutta e il nocciolino da destinare alla combustione, e il pâté, che costituisce una materia prima pregiata per la produzione di biogas.
Il Gruppo Pieralisi parteciperà al convegno con l’intervento del responsabile commerciale centro-nord Italia del gruppo, Beniamino Tripodi, che esporrà le nuove tecnologie estrattive per migliorare la qualità dell’olio e il valore dei suoi sottoprodotti.

Per maggiori informazioni:

www.georgofili.it